Regolamento EFA

Regolamento per il mantenimento della Certificazione EFA  (in vigore dal 1°gennaio 2019)


La Certificazione rilasciata da EFPA per il livello EFA ha validità annuale.
Per poterla mantenere, il Professionista Certificato deve aggiornare anno per anno la propria preparazione, a partire dall’anno solare successivo a quello di ottenimento della qualifica.

1. COME si mantiene la Certificazione

I Professionisti Certificati EFA™ – per mantenere la Certificazione – devono dimostrare di aver frequentato nell’anno solare (1 gennaio – 31 dicembre) 20 ore di formazione complessive. Le tematiche delle sessioni formative dovranno essere di aggiornamento e/o approfondimento del programma base EFA.

Le 20 ore totali, di norma in modalità A, possono essere così suddivise:

Modalità A MINIMO 14 ore
Modalità B MASSIMO 6 ore

L’elenco dei corsi accreditati da EFPA Italia, validi per il mantenimento, è pubblicato sul sito della Fondazione www.efpa-italia.it.

2. QUANTO COSTA il mantenimento: contributo annuo

Dal 1 gennaio al 30 settembre € 122 (IVA inclusa)
Dal 1 ottobre al 31 dicembre € 152,5 (IVA inclusa)
Dal 1° gennaio dell’anno successivo al costo della quota si aggiunge una penale € 488 (IVA inclusa)

Metodi di pagamento:

BONIFICO (COORDINATE BANCARIE):
IBAN  IT52Y0200801661000010024634
Beneficiario: EFPA ITALIA – CAUSALE: EFA di…..(vanno indicati Nome e Cognome del Professionista Certificato).

PAYPAL o carta di credito, dalla propria area riservata

3. CHE COSA FARE per mantenere la Certificazione: procedure

Accedere all’area riservata e:

a) CONTROLLARE ed eventualmente aggiornare i dati fiscali per una corretta fatturazione;
b) INVIARE alla Segreteria Generale di Efpa Italia gli attestati di frequenza predisposti on-line dagli Enti di formazione, cliccando sul pulsante “invia ad EFPA Italia”;
c) LEGGERE, COMPILARE ED INVIARE la Dichiarazione di Onorabilità, cliccando sul tasto “invia la dichiarazione” ,
d) LEGGERE ed INVIARE la Manifestazione di Adesione, cliccando sul tasto “invia la manifestazione”

Oltre all’invio dei documenti sopra esposti è importante EFFETTUARE il PAGAMENTO della quota di mantenimento – entro il 31 DICEMBRE – , per non incorrere nella penale (nel caso di bonifico, preghiamo di inviare copia della ricevuta di avvenuto pagamento via mail a info@efpa-italia.it o via fax 02/67076448)

Tutta la sopra esposta documentazione dovrà pervenire alla Segreteria Generale di EFPA Italia ENTRO e non oltre il 31 GENNAIO dell’anno successivo.